fratemobile.net

Il blog di Padre Beppe Giunti, una piazzetta dove trovarsi a chiacchierare della vita

fratemobile.net header image 2

DIRE LA VERITA’ ANCHE SE NON “SERVE”

5 Giugno 2009 · 1 Commento

Dalla Rivista dei Gesuiti Popoli arriva una prima risposta seria all’ennesima affermazione di Berlusconi che parla guardando alla Lega che lo ascolta con il guinzaglio ben tirato! Anacronistico, elusivo e miope, secondo l’analisi dell’editoriale, il no del Presidente del Consiglio ad un’Italia multietnica, ma aggiungo io purtroppo efficace in un momento storico in cui una buona percentuale di cittadini beve qualsiasi cosa senza spirito critico. Che il mondo dei gesuiti si muova potrebbe essere tuttavia un segnale, chissà!

fra Beppe

Tags: LETTURE CHE CI CONSIGLIAMO · PIAZZETTA DELLE CHIACCHIERE

1 risposta ↓

  • 1 Anna Maria // 6 Giu 2009 alle 07:40

    Tempi strani, questi. Sono tempi in cui lo spirito critico sgorga e si alimenta da fonti inaspettate, si diffonde tra semplici persone di buone volontà, quelle stesse, forse, che hanno pianto e si sono indignate insieme a Monsignor Colombo da Priverno (Nino Manfredi), che nella scena finale di “In nome del Papa Re” dice “No, a te no!” al gesuita (Salvo Randone). Per i curiosi: rivedete questo film del 1977, che, a dispetto di tutte le schede in rete, è tutt’altro che pedante e noioso (aggettivi con i quali si bolla solitamente la memoria storica, in questi tempi strani). L’aggettivo ‘critico’ , riferito allo spirito, non esclude ‘accogliente’. Ben venga dunque la ‘critica accogliente’ dei gesuiti, a condizioni che - tout compte fait - non prevalgano gli schieramenti d’antan. Troppe volte donne e uomini di buona volontà si sono trovati dinanzi a smentite ufficiali dopo prese di posizione che lasciavano presagire, finalmente, un volo alto.

Lascia un commento