fratemobile.net

Il blog di Padre Beppe Giunti, una piazzetta dove trovarsi a chiacchierare della vita

fratemobile.net header image 2

LA C.E.I. PRENDE POSIZIONE. E VAI!!!

4 Gennaio 2012 · 1 Commento

«Un sacrificio aggiuntivo solo per gli immigrati, già profondamente provati in questo tempo di crisi economica». L’aumento della tassa per la richiesta di permesso di soggiorno, che il governo Berlusconi, in uno dei suoi ultimi provvedimenti, ha portato da 80 a 200 euro, è «una tassa ingiusta».

Lo dice chiaramente la Conferenza episcopale italiana che, per bocca di monsignor Giancarlo Perego, direttore della Fondazione Cei Migrantes, denuncia anche che quel pacchetto sicurezza, voluto fortemente da Maroni, continua ad «escludere i permessi per protezione umanitaria e la conversione dei permessi di soggiorno validi». Non solo, secondo il direttore di Migrantes la tassa è ingiusta sia perché arriva in un momento di crisi che sta già mettendo a dura prova i redditi più bassi e in particolare quelli degli immigrati, sia perché va anche contro le direttive europee.

Notizia completa qui su Famiglia Cristiana.

Qui le reazioni che ci aiutano a capire chi governava la cristiana Italia fino all’altro giorno .

Tags: Nessuna categoria

1 risposta ↓

  • 1 paola // 4 Gen 2012 alle 23:34

    hanno rovinato l’italia… quando se ne vanno a casa i senatur e gli onorevoli… non si riducono loro… e i loro stipendi…invece di prendersela sempre e poi sempre coi deboli…tra un pò uscirà la tassa sull’aria che respiriamo… certo che non ci fossero loro… sarebbe più pura e meno avvellenata paola

Lascia un commento